Campagne di Salvataggio Anfibi

Dal 2019 partecipiamo attivamente alla Campagna Salvataggio Anfibi, la cui attività è promossa ogni anno nella Riserva del Lago di Montorfano dall’associazione L’Ontano insieme al contributo di molti volontari.

Obiettivo della campagna di salvataggio

Salvare gli anfibi significa salvaguardare le varie specie e preservare l’ecosistema della Riserva del lago di Montorfano.

La campagna copre un periodo di tre mesi circa, da febbraio a maggio, ossia il periodo di tempo in cui gli anfibi migrano verso il lago per deporre le uova, quindi discendono dal monte verso il lago, e, una volta terminata la deposizione delle uova, tornano verso il Monte Orfano, quindi si dice che risalgono dal lago al monte, nelle zone boschive.

Come funziona il salvataggio

L’operazione di salvataggio consiste nel portare le rane e i rospi verso il lago per deporre le uova senza correre l’alto rischio che possano essere investiti dalle macchine.

Tra la zona del Monte Orfano e la riva del lago vi è infatti il tratto di strada trafficato, via Como, che porta verso Lipomo e Como, e per raggiungere il nostro scopo di salvataggio, noi volontari, prendiamo con delicatezza e con i guanti i piccoli anfibi in procinto di attraversare, li mettiamo nei secchi, attraversiamo la carreggiata e poi li liberiamo in appositi punti di rilascio posti alla riva del lago.

Durante la campagna, al termine di ogni turno serale, vi sono alcuni dati fondamentali da segnare, come ad esempio il numero degli anfibi salvati (tra rane o rospi), l’umidità e la temperatura, essenziali per tener traccia dell’andamento dell’operazione di salvataggio.

Come funziona la campagna e come partecipare

Per dare il via ogni anno all’attività nella Riserva del Lago di Montorfano, sono in programma riunioni e incontri introduttivi che si svolgono da fine gennaio fino a circa metà febbraio.

L’intera preparazione alla campagna ha inizio con la riunione organizzativa alla sede dell’associazione L’Ontano, a Montorfano, durante la quale a tutti noi volontari, specialmente a quelli nuovi, viene presentata l’attività e viene assegnato a ciascuno i turni di presenza settimanale per la campagna di salvataggio.

Essenziale è anche il lavoro di preparazione della zona d’intervento, in cui si effettua la posa delle barriere per gli anfibi e la sistemazione dei punti di rilascio al lago.

Dopo un ultimo incontro in cui i volontari più esperti spiegano sul campo l’attività, inizia la campagna di salvataggio.

Sei interessato a saperne di più? Contattaci!

La partecipazione de Il Gambero nelle campagne di salvataggio anfibi

/ Salvataggio anfibi

Campagna salvataggio anfibi 2020

Foto
Anche per la campagna 2020 noi de Il Gambero eravamo di turno tutti i giovedì sera, dalle 20.30 alle 22.30 ...
Leggi Tutto
/ Salvataggio anfibi

Campagna salvataggio anfibi 2019

Campagna salvataggio anfibi 2019
Noi de Il Gambero per la campagna 2019 eravamo di turno tutti i giovedì sera, dalle 20.30 alle 22.30. Volantino ...
Leggi Tutto